Arriva la TAV in UK


 

Porterà da Londra a Birmingham in appena 49 minuti, il progetto del governo britannico di un avveniristico treno ad alta velocità.

Il progetto da 34 miliardi di sterline annunciato in dicembre dal ministro dei Trasporti, Philip Hammond, vede i binari tagliare attraverso Stoneleigh Park nel Warwickshire, dove ha sede la British Equestrian Federation, e dove si tengono ogni anno il Royal Show e altri 200 appuntamenti di equitazione tra cui quelli di salto a ostacoli e di dressage. Visitano questo parco ogni anno 4 milioni di britannici, con un indotto sull’economia locale di 43 milioni di sterline annue.

Un’altra linea alternativa della Tav britannica passerebbe vicino alle stalle dell’Horse Trust nei Chilters, la fondazione dove vengono mandati in pensione vecchi cavalli che hanno partecipato alle parate reali.

L'entrata allo Stoneleigh Park, nella regione del Warwickshire, in UK.

La rete ferroviaria ad alta velocità in UK

La linea ferroviaria ad alta velocità era già in progetto da qualche anno, Gordon Brown ne era un sostenitore al tempo del suo governo. Questa dovrebbe collegare, nei progetti, anche l’aeroporto di Heathrow e prevede una estensione successiva fino a Edimburgo e Glasgow.

A sentire i suoi sostenitori, questa opera una volta completata rappresenterebbe la quarta epoca dei trasporti in UK. Infatti, il Paese si è già moderinzzato nel ’700 con la rete dei canali e nell’800 con quella ferroviaria, nel ’900 è stata la volta della rete autostradale.

Le ultime stime rese note riportano che il primo tratto della nuova linea, appunto quello tra Londra e Birmingham, richiederebbe investimenti pari a 17 miliardi di sterline, mentre l’Economist ha calcolato che portare l’Hs2 fino a Manchester o addirittura in Scozia verrebbe a costare altri 15 miliardi di sterline.

Dal ministero dei Trasporti inglese assicurano che i lavori per la Hs2 partiranno nel 2017 e che il passaggio dei primi treni lungo le circa 100 miglia (160 chilometri) della futura tratta Londra-Birmingham avverrà entro il 2025.

Il progetto, provvisoriamente denominato Hs2 (High Speed 2), permetterebbe di far entrare finalmente il Regno Unito nel ristretto club dell’alta velocità ferroviaria mondiale, di cui oggi fanno parte solo Giappone, Spagna, Germania, Francia oltre ai recenti nuovi ingressi di Cina e Italia.

Sino a ora, l’unico collegamento ferroviario di questo tipo esistente nel Regno Unito è quello fra Folkestone e la stazione londinese di St Pancras International. E’ una tratta di 67 miglia (108 chilometri) che è stata aperta a novembre 2007, al termine di lavori durati 11 anni, consentendo di completare il collegamento ferroviario ad alta velocità Eurostar fra Londra e Parigi garantito dal celebre Eurotunnel.

Leave a Reply

. Per lasciare il tuo commento, completa questo controllo antispam, poi per favore clicca sul bottone "Submit Comment". Grazie per la collaborazione e il tuo commento su UkItaly.info!